TOP
gnocchi di sola zucca crudi

“Gnocchi di sola zucca”

60' + 5' cottura Medio

Buongiorno amici di cucinare le stagioni,

oggi vi propongo un primo invitante e molto facile da preparare: i gnocchi di sola zucca.

Le mie esperienze con i gnocchi di patate sono sempre state tragicomiche, una volta riuscivano e altre dieci no… eppure la ricetta era sempre la stessa… poi grazie alla nonna saggia che tutto sa, ho scoperto che era colpa della fretta. Si proprio la fretta infatti gli gnocchi vanno fatti a freddo, quindi le patate devono raffreddare completamente  e anche gli gnocchi se sono freddi non si disfano in cottura.

Ho applicato questi consigli anche agli gnocchi di zucca, ho fatto cuocere la zucca delica al forno per circa mezz’ora e la ho fatta raffreddare per un’oretta poi la ho sbucciata e schiacciato la polpa, per poi impastarla con la farina.

La delica è una varietà di zucche di piccole dimensioni dal colore verde scuro con striature più chiare. La polpa è soda e compatta e la rende particolarmente adatta a realizzare primi come le vellutate, i risotti, i tortelli, ma anche gli gnocchi. Un’altra caratteristica di questa zucca è che si può cuocere al forno con la buccia e una volta cotta sarà molto più facile da sbucciare.

Gli gnocchi di sola zucca si accompagnano a diversi tipi di condimento, io li ho provati con burro e salvia, pesto e con il ragù. Voi cosa abbinereste?

Ma ora vediamo come preparare i gnocchi di sola zucca.

Gnocchi di sola zuccagnocchi di sola zucca crudi

Ingredienti

x circa 700 g di gnocchi

  •  500 g di zucca delica
  •  200g circa di farina 00
  •  1 pizzico di sale

Procedimento

  1. Pulite la zucca e fatela cuocere in forno per circa mezz’ora a 180/200 gradi, finché non sarà morbida
  2. Sbucciate la e schiacciate la polpa con un passaverdura o uno schiacciapatate.
  3. Unite poco per volta la farina e il sale fino ad ottenere un composto né troppo appiccicoso né troppo solido.
    Dividete l’impasto in piccole parti e formate dei “salami”. Tagliate gli gnocchi di circa 1 cm. Rigateli con una forchetta.
  4. Lasciateli riposare mezz’ora in frigorifero.
  5. Nel frattempo fate bollire l’acqua salata quando sarà in ebollizione buttate gli gnocchi e fate cuocere per 5 minuti finché non saranno venuti a galla.
  6. Condite con quello che più vi piace: sono molto buoni sia con semplice burro e formaggio che con il pesto.

Buon appetito!

Ti è piaciuta questa ricetta? Iscriviti al blog utilizzando il form qui a lato oppure seguimi su Facebook e Instagram, per rimanere sempre aggiornato su curiosità e ricette di stagione.

 

  

«
»

1 COMMENT

  • chicandgreentravelcom on novembre 21, 2018

    Ottimo il consiglio della nonna! Anche a me spesso si disfano in acqua e non ho mai capito il motivo! Ora con il tuo trucchetto posso stare tranquilla ;-).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: