TOP

“Mattonella alla crema: un dolce facile per tutti”

Facile

La mattonella non è solo un dolce tipico del Piemonte, ma è anche uno delle prime preparazioni che ho imparato a realizzare da bambina. La sua facilità nella preparazione e le tante varianti che ad essa si addicono la rendono un dolce facile da realizzare a tutte le età. La ricetta originale vuole che si utilizzino biscotti secchi tipo novellini e panna montata o uno zabaglione freddo. Questa mattina però ho deciso di creare qualcosa di un po’ più calorico e della ricetta originale è rimasta solo la forma.

Ai biscotti secchi ho sostituito i savoiardi e allo zabaglione freddo ho sostituito la crema pasticcera tradizionale e quella Nutella. Infine ho condito il tutto con qualche albicocca, le prime della stagione in corso. Ma come si prepara questo dolce semplice??

Mattonella crema, albicocche e Nutella

mattonella dolce facile

INGREDIENTI per due persone

Per la mattonella:

  • Crema pasticcera q.b.
  • 16 savoiardi
  • 2 albicocche
  • Caffè q.b.
  • Liquore amaretto q.b.

Per la crema pasticcera:

  • 500ml latte intero
  • 125g zucchero
  • 40g farina
  • Una bustina di vanillina o qualche goccia di essenza di vaniglia o di limone
  • Un cucchiaio di Nutella

 

PROCEDIMENTO

Prima di tutto bisogna preparare il caffè e la crema pasticcera (trovi la ricetta qui).

Dividete la crema in due contenitori e in uno aggiungete un cucchiaio di Nutella alla crema ancora  calda e mescolate finché non si sia amalgamato.

Fate raffreddare le creme per mezz’oretta. Ora è il momento di assemblare il dolce direttamente sul piatto da portata.

Per prima cosa fate uno strato leggero di crema sul piatto per mantenere ferma la struttura. Inzuppate i savoiardi in una bagna di caffè e amaretto e fare uno strato di 4 biscotti. Ricoprite con la crema pasticcera chiara e aggiungete qualche pezzettino di albicocca. Fare un altro strato di savoiardi, ricoprite di crema alla Nutella e pezzettini di albicocca. Ripetete gli strati alternando le creme. Decorate con un’albicocca a spicchi e qualche amaretto sbriciolato.

Lasciate riposare in frigo per qualche ora e servite!

Buon appetito!

Non è un dolce facile da realizzare?

Seguimi anche su Facebook e su Instagram e se la ricetta ti è piaciuta lascia una faccina, un “mi piace”, un commento e condividi con chi apprezza la buona cucina! 😉

  

«
»

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: