TOP

“Peperoni di Capriglio ripieni al tonno”

6 ingredients 40' Facile

Peperoni e tonno sono per me un’accoppiata vincente, ho sempre adorato questo abbinamento fin da piccola. Quando andavo a pranzo dai nonni non vedevo l’ora di mangiare i peperoni arrostiti e se c’era anche la salsa col tonno ancora meglio. I peperoni erano arrostiti sulla brace e poi una volta sbucciati ricoperti di una salsa fatta di tonno, acciughe, capperi e aglio.

Visto che non ho la possibilità di fare arrostire i peperoni alla brace, ho pensato di rivisitare questa ricetta e di provare a far cuocere direttamente i peperoni con la salsa.

Per questa ricetta ho utilizzato i peperoni di Capriglio, un presidio Slow Food dell’Alto Astigiano. Si tratta di piccoli peperoni sapientemente selezionati dagli agricoltori locali negli ultimi duecento anni, si tratta di un incrocio tra le piccole cultivar tipiche della zona di Asti e cultivar più grandi provenienti dal cuneese. Il risultato è un piccolo peperone molto carnoso, ma dalla buccia sottile che lo rende particolarmente digeribile.Questo peperone è ideale per essere consumato al forno ripieno, ma ottimo anche crudo con filo d’olio (i famosi “dui purun bagnà ‘nt l’oli” /due peperoni bagnati nell’olio/)

Con questa ricetta partecipo all’iniziativa “L’ingrediente in comune” con altre blogger del gruppo Progetto Blog, delle quali trovate il link dopo la ricetta.

Peperoni di Capriglio ripieni al tonno

INGREDIENTI per due persone

  • 4 peperoni
  • 120 g di tonno sott’olio
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 6 olive
  • 1 spicchio di aglio
  • sale e olio q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa tagliate il “cappello” (la parte superiore) del peperone e mettetela da parte. Pulite l’interno dal torsolo, dai semi e dalle coste bianche che potrebbero essere leggermente piccanti.

Preparate poi il ripieno frullando il tonno sgocciolato con i capperi dissalati, lo spicchio di aglio precedentemente tritato, le olive precedentemente tagliate a pezzetti, fino ad ottenere una crema spumosa.

Inserite il ripieno all’interno dei peperoni, ricoprite con la parte superiore del peperone e infornate a 200° per circa 25 minuti.

Quando saranno cotti estrarli dal forno e lasciate raffreddare per qualche minuto.

I peperoni di Capriglio ripieni al tonno sono ideali se consumati caldi o tiepidi, ma si possono consumare anche freddi.

Ed ecco le altre proposte delle ragazze del gruppo progetto blog, questo mese non solo ricette ma anche altri progetti con questi ingredienti:

  1. Risotto alla Vogherese – Hobby e Creatività
  2. Pollo con Peperoni e Melanzane alla Curcuma – In Cucina con Sissi 
  3. Risotto con peperoni e olive – Pane e Gianduia
  4. Peperoni arrostiti con salsa super – Cucina & tentazioni
  5. Salsa piccante con Peperoni e Habanero – LadiesAreBaking
  6. Crema di peperoni – Il piatto del giorno 
  7. Torta salata con rose di peperoni – I Gastronauti
  8. Peperoni con Acquerelli e Inchiostro – Disegno nel diario
  9. Peperone topedo ripieno ! Sano Bio Gluten Free
  10. Peperoni in agrodolce – La Cascata dei Sapori
  11. Peperoni in padella – Le cene del giovedì

  

«
»

4 COMMENTS

  • sissi on settembre 4, 2017

    Quante varietà possono esserci di un solo ingrediente!
    Ne sto scoprendo tantissime del Peperone con questo progetto, buonissimi ripieni con
    tonno!

    • Elisa Gemello on settembre 4, 2017

      Si davvero! Ieri mentre scrivevo l’articolo, ho scoperto che il Piemonte è una “terra di peperoni” esistono ben 4 varietà di peperone “antiche” e altre più recenti.. quasi quasi ve le racconto in un prossimo post!

  • Laura. Sano Bio Gluten Free on settembre 4, 2017

    Ciao!!! Bellissima questa ricetta. Io ho trovato peperoni simili a questi al mercatino. Ho fatto una ricerca e si chiamavano Peperoni Topedo 🙂 Sono praticamente identici. Li conosci? 🙂

    • Elisa Gemello on settembre 5, 2017

      Ciao!!! Si li conosco, almeno di fama.. me ne hanno parlato le signore al mercato, anche se guardando le foto sono più piatti, mentre questi di Capriglio dovrebbero avere una forma più a cuore… 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: