TOP

“Torta tiramisù classico”

20' Molto facile

Il tiramisù credo che sia il dolce italiano più conosciuto e amato nel mondo. Cercando notizie su questo dolce ho scoperto che le sue origini sono abbastanza recenti, infatti fu “inventato” in un ristorante trevigiano solamente negli anni Settanta.

L’ispirazione viene però dai numerosi dolci al cucchiaio della tradizione italiana per esempio lo sbatudin, una crema di uovo sbattuto a cui venivano aggiunti caffè e panna in Veneto, una colazione o merenda nutriente per bambini e anziani, oppure la zuppa inglese originaria della toscana rinascimentale costituita da strati di pan di spagna bagnato con l’alchermes a cui si alternato strati di crema pasticcera e crema al cioccolato, infine il Dolce Torino dell’Artusi nel quale ai savoiardi inzuppati nell’alchermes e rosolio vengono alternati strati di crema di cioccolato e nocciole.

Oggi vi presento la mia versione del tiramisù classico presentato però in forma di torta, una rivisitazione del tradizionale dolce italiano che appaga oltre al palato anche la vista!!

Torta tiramisù classico

INGREDIENTI per una teglia rotonda diametro 26 cm

  • 400 g Savoiardi
  • 2 tuorli d’uovo
  • 2 albumi
  • 200 g mascarpone
  • 3 tazzine di caffè
  • 1 tazzina di latte
  • 2 cucchiai di liquore amaretto
  • 150g zucchero
  • cacao in polvere q.b.

PROCEDIMENTO 

Separate gli albumi dai tuorli.

In una terrina montate lo zucchero con i tuorli fino a che non avrete una crema spumosa (circa 5 minuti). Montate anche gli albumi a neve ferma. Unite il mascarpone alla crema di uova e zucchero mesconlando dal basso verso l’alto, facendo attenzione che non si formino troppi grumi. Quando il composto sarà omogeneo unite anche gli albumi sempre mescolando dal basso verso l’alto

Preparate la bagna per i savoiardi con il caffè, il latte e il liquore amaretto.

Bagnate i savoiardi e disponetene uno strato sul fondo della teglia a cerniera e ricopriete il bordo con i savoiardi inzuppati e spezzati a metà. A questo inserite una parte della crema all’interno della torta e spolverate con del cacao amaro in polvere. Procedete con gli altri strati finché non saranno finiti gli ingrediente. Completate con la crema e il cioccolato amaro.

Fate riposare in frigorifero per almeno un’ oretta

NOTE

Per una versione un po’ più leggera potete sostituire la ricotta al mascarpone.

Se questa ricetta vi è piaciuta continuate a seguirmi su Facebook e su Instagram

     

«
»

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: